MICROBIOLOGIA

I microrganismi rappresentano la componente più numerosa e funzionalmente più attiva e complessa negli ecosistemi acquatici (sia marini che salmastri e/o d’acqua dolce). I micro-organismi assumono un ruolo fondamentale negli equilibri dell’ecosistema Terra e nel bilancio della CO2 nella biosfera, rappresentando una componente centrale nelle dinamiche trofiche e nei processi biogeochimici (es. ciclo dei nutrienti) degli ecosistemi naturali.

Le attività dell’IAMC-CNR (attraverso studi di ecologia microbica, biologia molecolare, microbiologia generale ed applicata…) hanno permesso di ottenere importanti risultati sullo studio delle caratteristiche quantitative, qualitative (struttura e funzione), genetiche ed applicative (potenziale biotecnologico) dei micro-organismi (virus, batteri, archea, micro-alghe) tipici dei sistemi acquatici. Tale attività si è sviluppata attraverso l’esplorazione “microbiologica” di una eterogeneità di ecosistemi naturali [come aree costiere e pelagiche (es. Mare Mediterraneo, Ionio, Tirreno…), ambienti polari (Artide ed Antartide), ambienti iperalini anossici, aree lacustri, salmastre e di transizione in genere] ed artificiali (es. impianti di depurazione, mezzi di navigazione, impianti di acquacoltura); in quest’ottica, particolare importanza è data allo studio di aree a forte impatto antropico (es. aree portuali, cantieristiche…) caratterizzate da contaminazione da idrocarburi, micro-plastiche e sostanze xenobiotiche in genere.

In questa prospettiva lo studio dei micro-organismi (marini) trova diretta finalità nello studio del ruolo ecologico delle comunità batteriche, nella corretta gestione (sanitaria e funzionale) della fascia costiera; numerose sono inoltre le potenziali applicazioni nei campi dell’acquacoltura (es. ittiopatologia e sanità alimentare), dell’epidemiologia e tossicologia (es. tossine microalgali), della biotecnologia (es. recupero ambientale, biocombustibili, biomolecole a valore industriale e farmaceutico…), della dei cicli geochimici (es. bilancio-fissazione della CO2 nella biosfera).

Le principali linee di ricerca legate alla “Microbiologia” riguardano:

  • Ecologia Microbica
  • Biologia e Microbiologia Molecolare
  • Microbiologia Applicata e Biotecnologie Microbiche
  • Ingegneria Microbica Ambientale
  • Microbiologia dei cicli Biogeochimici
  • Comunità microbiche fotoautotrofe
  • Qualità Igenico-Sanitaria (Microbiologica) delle Acque