OCEANOGRAFIA

Lo studio dell’oceanografia riguarda attività di modellistica numerica e sperimentale legate sia all’Oceanografia Fisica in s.l. che all’Oceanografia Operativa. In questi ambiti il Gruppo di Oceanografia Operativa (G3O), dell’Istituto per l’Ambiente Marino e Costiero del CNR di Oristano, ha una lunga e riconosciuta esperienza nel campo della Modellistica Previsionale Marina sia per il mare aperto che per le aree costiere. L’attività del Gruppo e’ incentrata soprattutto sull’implementazione e l’uso di modelli marini a calcolatore innestati e basati su diversi metodi numerici, differenze finite ed elementi finiti, che vengono applicati sia a scala regionale (Stretto di Sicilia e mari intorno alla Sardegna – Mediterraneo occidentale) che locale (aree e lagune costiere) per ottenere un approccio innovativo alla gestione dell’ambiente marino e delle sue risorse. Le attività includono la previsione della circolazione e del campo d’onda, l’investigazione delle interazioni fra onde da vento e correnti marine, il trasporto dei sedimenti e la modellistica ecologica, il contributo numerico alla gestione di emergenze a mare da idrocarburo ed altri inquinanti, valutazioni di impatto di infrastrutture a mare per la gestione di aree costiere e porti. In particolare, per investigare l’impatto di inquinanti rilasciati nell’ambiente marino si fornisce, tramite modelli numerici innestati e operativi, la previsione a più giorni del loro tragitto futuro a diverse scale spaziali con risoluzioni che variano da pochi chilometri per il mare aperto ad alcuni metri nelle aree costiere.

Per quanto concerne l’Oceanografia Fisica in s.l., le attività di ricerca del gruppo sono focalizzate su vari aspetti dell’oceanografia del Mare Mediterraneo e dei suoi sottobacini, con una particolare attenzione ai mari attorno alla Sardegna ed alla Sicilia. I risultati ottenuti dai modelli ed i dati da campagne a mare sono utilizzati per studiare le caratteristiche della circolazione generale con scale temporali dalla stagionale alla climatologica.

Il G3O lavora nell’ambito della rete europea MOON (Mediterranean Operational Oceanography Network, il GOOS Mediterraneo) ed ha all’attivo numerosi progetti sia in ambito nazionale che internazionale.

www.seaforecast.cnr.it